Title Image

CHI SIAMO

Realiziamo pavimenti alla veneziana

Il Consorzio “Il Terrazzo alla Veneziana” si costituisce al fine di salvaguardare la qualità di un prodotto che il mondo intero riconosce quale espressione artistica e culturale del nostro territorio, nonché per tutelare la professionalità e le prospettive di lavoro di quelle imprese di terrazzieri che da sempre interpretano correttamente questo antico mestiere.

Con il chiaro intento di isolare quanti tentano di spacciare per “terrazzo alla veneziana” prodotti di bassa qualità eseguiti con materiali impropri e tecniche sbrigative, e di valorizzare un’opera autentica, il Consorzio intende dettarne le regole generali per la costruzione e il restauro. A tal fine, seleziona e riunisce le migliori ditte del settore operanti nel territorio nazionale.

Innumerevoli e fondamentali, quindi, i ruoli che gli competono.

Certifica, in primo luogo, la qualità del pavimento, dalla scelta al trattamento dei materiali, dalle fasi di lavorazione alla consegna del prodotto finito, tutelando il cliente da false imitazioni.

Garantisce, inoltre, che ogni ditta associata operi secondo le “Regole Generali per la costruzione e il restauro del Terrazzo alla Veneziana” che sono state raccolte, elaborate e sottoscritte da tutti i membri del Consorzio stesso.

Svolge, poi, una costante azione di controllo presso le ditte associate sulla qualità dei prodotti finiti, dei materiali e dei processi produttivi in genere.

Esige, infine, che ogni ditta associata sia in regola con gli adempimenti retributivi, contributivi e assistenziali nei confronti dei propri collaboratori e dipendenti, così come nei confronti delle disposizioni di legge riguardanti la sicurezza nei cantieri e il rispetto delle norme ambientali.
Ne consegue che le ditte consorziate possiedono la capacità e i mezzi per costruire e restaurare l’autentico terrazzo alla veneziana secondo le Regole Generali del Consorzio.

Le “Regole Generali per la costruzione e il Restauro del Terrazzo alla Veneziana” fanno parte del Regolamento interno sottoscritto da tutti i soci all’art. 22 dello Statuto del Consorzio, che li vincola a operare in maniera corretta e professionale in tutti i loro lavori e a sottoporsi, in qualsiasi momento, a eventuali verifiche da parte della Commissione di Controllo del Consorzio stesso.

Il Consorzio, pertanto, dopo quasi cinque secoli dallo “Statuto dell’Arte de’ Terrazzieri”, approvato nel 1586, si propone di proteggere e proporre questa pavimentazione, che oggi come allora rappresenta una delle espressioni artistiche e culturali più raffinate del nostro territorio. 

Tutto questo nell’obiettivo di fornire ai propri clienti il terrazzo alla veneziana così come è stato ereditato dalla tradizione, così come ci è stato tramandato da una storia mai scritta ma costruita sul ripetersi di antichi ed umili gesti.

Scopri maggiori informazioni sul Consorzio e sugli associati!    

  • Il terrazzo alla veneziana è un pavimento molto particolare.Al di là del fattore puramente estetico, esiste un aspetto che lo contraddistingue da qualsiasi altra pavimentazione sul mercato: il terrazzo alla veneziana, infatti, viene realizzato interamente in opera. Tutti i materiali che lo compongono arrivano in cantiere allo stato naturale e separati tra loro: nulla è preconfezionato. Le fasi di lavorazione, escluso l'impiego di macchine impastatrici e levigatrici elettriche per il terrazzo in cemento, sono rimaste esclusivamente manuali.Nessuna macchina, infatti, potrà mai sostituire il terrazziere nelle delicate operazioni di semina e di rullatura,

  • Il terrazzo alla veneziana viene scelto per la sua grande versatilità. La combinazione di colori e materiali diversi, infatti, garantisce la possibilità di assecondare anche le più moderne esigenze estetiche. La sua variegata composizione favorisce la mimetizzazione dello sporco, mentre l'assenza delle fughe agevola notevolmente le operazioni di pulizia, consentendo di mantenere inalterate nel tempo le sue qualità estetiche. Il terrazzo alla veneziana è un prodotto artigianale, dove l'apporto del lavoro manuale è di gran lunga preminente rispetto a quello meccanico. Per questo motivo osservando un originale terrazzo alla veneziana si possono notare

  • Il terrazzo alla veneziana non necessita di particolari cure. Esso è noto, infatti, per la sua robustezza e praticità di manutenzione. Dopo la consegna del lavoro, a distanza di tempo, il pavimento presenterà degli aloni di opacità effetto della polvere depositatasi; per riportare il terrazzo al suo aspetto ottimale basterà asportare la polvere con uno straccio umido e quindi lucidarlo con una lucidatrice domestica. Nel tempo è consigliabile riprendere periodicamente il trattamento a cera almeno nelle zone maggiormente esposte all'usura. Si consiglia di passare prima un panno umido, quindi stendere, con lo stesso